Alcuni giorni fa in questo articolo, vi avevamo segnalato la possibilità di scontare diversi prodotti sul sito ufficiale Philips grazie a due codici sconto cumulabili.

Grazie a ciò era possibile acquistare diversi prodotti a prezzi affare, come un ferro da stiro a 4€ o epilatori a meno di 10€.
Questi codici purtroppo hanno fatto il giro del web, con l’azienda che si è ritrovata a far fronte a migliaia e migliaia di ordini che non ha potuto evadere in alcun modo.
Per questo motivo, nella giornata di Venerdì 6 Gennaio, sono arrivate le e-mail di scuse da parte di Philips con un codice sconto del 50% in allegato:

Gentile Cliente,
siamo spiacenti di comunicarLe che l’ordine da Lei formulato non può essere accettato ed evaso a causa di problematiche tecniche relative alla nostra piattaforma e-commerce verificatesi nei giorni compresi tra il 3 e il 5 gennaio 2017. Tali problematiche, presumibilmente dovute a picchi anomali di transazioni contemporanee, hanno di fatto bloccato il sistema ed impedito l’elaborazione degli ordini per molte ore.
Ci scusiamo per l’inconveniente e la invitiamo a ripetere il suo ordine non appena il sistema sarà ripristinato. Ci permettiamo di offrirLe la possibilità di godere eccezionalmente di uno sconto pari al 50% del prezzo del prodotto che intenderà acquistare utilizzando il codice riportato in questo messaggio. Le ricordiamo che il codice promozionale non è cumulabile ad altri sconti ed è utilizzabile per un singolo acquisto da effettuarsi entro il 6 febbraio 2017.

Nella giornata di oggi invece, sono iniziati ad arrivare i primi rimborsi tramite Paypal, pertanto come era previdibile ed auspicabile, tutti gli utenti riceveranno quanto speso il 4 Gennaio sul portale dell’azienda olandese.
Nel frattempo le-commerce è ancora bloccato con la dicitura “Al momento non è possibile processare ordini. Ci scusiamo per il disagio”. Quindi ci sarà ancora da aspettare per utilizzare i codici promozionali del 50% forniti insieme alle scuse, validi sino al 6 Febbraio.

Siamo di fronte all’ennesimo caso di annullamenti a seguito di ordini di massa, senz’altro non una bella figura da parte di Philips, soprattutto per la lentezza nelle comunicazioni e nell’evasione dei rimborsi, tuttavia ha offerto un’interessante sconto del 50%, iniziativa che abbiamo visto raramente prendere in considerazione da altri e-commerce.