fbpx

Bonus mobili: ecco come ottenere il bonus per le ristrutturazioni!

Andiamo a scoprire assieme quali sono i bonus richiedibili per le ristrutturazioni nel 2021, e quali mobili ed elettrodomestici sono compresi nel bonus IRPEF del Governo.

bonus-mobili-ecco-come-ottenere-il-bonus-per-le-ristrutturazioni

Sono davvero ottimi mesi per rinnovare casa e procedere a tutti i lavori di ristrutturazione ed efficienza energetica che ti eri ripromesso: nel 2021 arriva infatti l’extra bonus mobili ed elettrodomestici!

Il bonus nel dettaglio

Il bonus mobili ed elettrodomestici non sarebbe in realtà di per sé una novità, ma è stato esteso fino al 31 dicembre 2021. Ciò significa che in seguito all’approvazione nella legge di Bilancio, anche quest’anno sarà possibile detrarre le spese di ristrutturazione e riammodernamento. L’importo detraibile è inoltre aumentato rispetto al 2020: da 10.000 euro a 16.000 Iva Inclusa.

- Advertisement -

La detrazione viene effettuata in sede di dichiarazione dei redditi, ed è uno sconto IRPEF pari al 50% delle spese sui nuovi mobili, fino a un massimo di 16mila euro, scaricabile dalla dichiarazione dei redditi tramite modello 730 o Unico.

Il bonus agevola l’acquisto di piccoli e grandi elettrodomestici ad alta efficienza energetica o di nuovi mobili e vale per le spese effettuate entro il 31 dicembre 2021. La detrazione comprende i costi di trasporto e montaggio, e si suddivide in 10 rate annuali.

Per i grandi elettrodomestici, vale l’acquisto di nuovi dispositivi a classe di efficienza energetica non inferiore ad A+

Ad esempio:

  • Frigoriferi
  • Freezer
  • Lavatrici
  • Lavastoviglie
  • Stufette elettriche
  • Ventilatori
Per i forni e lavasciuga, la classe di efficienza energetica scende invece ad A.
Nel bonus sono inclusi anche i mobili, che costituiscono un completamento dell’arredo in ristrutturazione, tra cui:
  • Armadi
  • Cassettiere
  • Comodini
  • Divani
  • Illuminazione
  • Letti
  • Librerie
  • Materassi
  • Mensole
  • Mobili per il bagno
  • Poltrone
  • Scrivanie
  • Tavoli

A far fede per la richiesta del bonus sarà la data di inizio dei lavori di ristrutturazione che accompagnano l’acquisto dei nuovi mobili e che non possono essere anteriori al 2020.

Per questo motivo, se devi ristrutturare casa in questo 2021, avrai l’accesso a tutti i 16.000€ di detrazioni, mentre se hai iniziato nel 2020, e hai già speso, ad esempio, 8.000 o 10.000€, nel corso del 2021 ne potrà spendere rispettivamente altri 8.000 o 6.000 (cioè fino ad arrivare a 16.000€).

Non importa inoltre se l’intervento edilizio si è già concluso nel 2020: il bonus riguarda l’acquisto dei mobili ed elettrodomestici, che deve avvenire a lavori già iniziati, nulla da temere se sono invece già conclusi.

Unisciti al nostro gruppo Facebook Offerte & Risparmio se hai domande sul bonus e per discutere con gli oltre 85mila membri del gruppo!

Fonte: Sole 24 ore



Da non perdere

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

358,866FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x
()
x