Dispositivi antiabbandono obbligatori, ma lo Stato offre incentivi di 30€!

A partire dal 6 marzo 2020, la legge di obbligatorietà dei dispositivi antiabbandono in auto si irrigidisce e, di conseguenza, sono già partite le prime multe. Per venire incontro ai cittadini, lo Stato ha stanziato un incentivo di 30€ sull’acquisto dei seggiolini a norma.

In modo da proteggere i nostri figli da eventuali dimenticanze, è diventato obbligatorio l’utilizzo dei dispositivi antiabbandono per ogni autovettura che trasporta neonati e bambini fino a 4 anni.

In caso di mancato rispetto della legge, si verrà sanzionati con multe a partire dagli 83€ ai 333€ e 5 punti sottratti dalla patente.

In più, se si viene nuovamente “beccati” entro 2 anni, scatta la sospensione immediata della patente fino a 60 giorni!

In pratica, siamo obbligati ad avere con noi un seggiolino dotato di sistema antiabbandono (a norma). E, di conseguenza, siamo costretti a sborsare una somma ingente per l’acquisto di tale dispositivo.

Per fortuna, però, lo Stato ci viene incontro con un contributo di 30€, riscattabile o prima o dopo l’acquisto.

Come richiedere il contributo statale di 30€?

Collegati sul sito dedicato e richiedi il buono (se ancora il dispositivo non sia stato acquistato) o rimborso (se già acquistato).

Puoi utilizzare questo buono/rimborso sia per acquisti fisici sia online.

Infatti, potrai comodamente comprare il seggiolino che preferisci anche da Amazon (solo prodotti venduti e spediti da Amazon) o Mediaworld.

Dai un’occhiata al catalogo completo su Amazon!

Approfitta al più presto del contributo statale poiché potrebbe terminare da un giorno all’altro!

Per ulteriori informazioni, ti rimandiamo all’articolo esaustivo di AGI.