fbpx

In Irlanda LIDL regalerà gli assorbenti a chi è in difficoltà

L’iniziativa di LIDL prevede una sorta di abbonamento gratuito ogni mese: alle donne che soddisfano i requisiti verrà regalata una confezione di assorbenti al mese.

Una iniziativa destinata a rimanere: Lidl in Irlanda ha cominciato a distribuire assorbenti gratis a tutte le donne in difficoltà economica e non ha intenzione di smettere presto.

La nuova campagna è partita lunedì 19 aprile.

Per accedere agli assorbenti gratuiti, le donne idonee dovranno fare richiesta all’abbonamento tramite l’app Lidl Plus.

- Advertisement -

Ogni mese tramite l’app riceveranno un coupon con cui potranno recarsi a uno dei 168 store Lidl sparsi sul territorio della Repubblica d’Irlanda e ritirare i propri assorbenti. Lidl diventa così il retailer più grande del mondo a distribuire prodotti sanitari gratuiti.

Lidl si è anche impegnata a fare donazioni trimestrali di prodotti sanitari a diverse associazioni di senzatetto in Irlanda, per garantire a queste persone, che potrebbero non avere accesso ad uno smartphone, l’accesso ai prodotti gratuiti.

Se lo può fare un’azienda, perché non lo fa lo Stato?

La campagna di Lidl diventa anche un caso politico in Irlanda, con la faccenda pronta a scoppiare in parlamento.

La senatrice del partito Laborista Rebecca Moynihan si è ad esempio dichiarata “fortemente colpita” dall’iniziativa di Lidl, e ha aggiunto:

“Spero che il Governo si accorga che se un’azienda privata è disposta a fare un salto di qualità su questo tema, allora è assolutamente possibile e doveroso che lo faccia anche lo Stato”.

Nel novembre 2020, la Scozia diventò il primo paese al mondo a rendere i prodotti mestruali gratuiti per chiunque ne avesse bisogno, anche nei luoghi pubblici. A febbraio 2021 la Nuova Zelanda ha invece annunciato che tutte le sue scuole offriranno prodotti mestruali gratuiti da giugno di quest’anno.

In Italia invece gli assorbenti sono ancora considerati “beni di lusso”, con l’IVA al 22%, sebbene esista una direttiva Europea che consenta ai paesi di ridurre l’IVA su questi prodotti fino al 5%.



Da non perdere

5 1 voto
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

356,919FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x
()
x