fbpx
spot_img

L’assurda “tassa sugli abbracci” diventa realtà: ecco la nuova controversa misura negli aeroporti

Chi l’avrebbe mai detto che sarebbe arrivata la “tassa sugli abbracci”? Ebbene sì, nei principali aeroporti di Londra entrerà in vigore questa nuova misura che prevede il pagamento di una quota per salutare i propri affetti in partenza.

tassa sugli abbracci

Nei due principali aeroporti londinesi, Gatwick e Heathrow, verrà introdotta la “tassa sugli abbracci” a partire dall’8 marzo 2021, ironicamente proprio nel giorno della festa della donna.

Nello specifico è prevista la tariffa di 5 sterline (circa 6€) per un saluto di soli 10 minuti, ma la cifra aumenta spropositatamente a 15 sterline (oltre 17€) per 20 minuti e addirittura 25 sterline (29€) per 30 minuti. E non si potrà assolutamente sforare la mezz’ora!

Chiunque decidesse di accompagnare il/i viaggiatore/i con mezzo privato fino al terminal sarà dunque costretto a sborsare tali cifre, in base al tempo di permanenza.

Ma perché è nata questa “tassa sugli abbracci”?

- Advertisement -

Come dichiarato da Jonathan Pollard e Tony Caccavone, principali figure dei suddetti aeroporti, questa tassa ha un duplice obiettivo: aumentare i ricavi degli aeroporti, segnati in negativo dalla pandemia, e incentivare gli spostamenti utilizzando mezzi più eco-sostenibili.

A quanto ammonteranno i ricavi?

Secondo i bollettini ufficiali, il 34% degli accessi nell’aeroporto di Gatwin avvengono con mezzo privato, mentre a Heathrow si parla del 25%.

Stimando flussi di viaggi simili a quelli avvenuti nel 2020, in forte calo a causa del Covid, e che ogni auto trasporti in media una coppia di passeggeri che si sofferma il minimo indispensabile (10 minuti, pagando dunque circa 5,80€), i ricavi aggiuntivi ammontano ad almeno 14,4 milioni di euro l’anno per Gatwick e 32 milioni di euro per Heathrow.

Lo scorso anno il settore dei viaggi aerei ha certamente subìto perdite non indifferenti (che purtroppo continuano anche per questo nuovo anno, registrando ricavi al minimo storico) e l’introduzione di una qualche forma di guadagno ce la si poteva aspettare, ma la “tassa sugli abbracci” sarà stata la scelta azzeccata?

Al momento questa misura è prevista solamente negli aeroporti di Gatwin e Heathrow, ma non è da escludere che verrà inserita anche nei restanti scali londinesi ed europei.

E tu che cosa ne pensi? Sei d’accordo con questa nuova tassa o la reputi assurda?

Fonte



Da non perdere

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri social

350,593FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità