fbpx

Truffa in Parlamento: acquistate migliaia di mascherine FFP2 non a norma

Il Parlamento è stato vittima di una grave truffa nel 2020, con l'acquisto di mascherine FFP2 non a norma utilizzando il denaro pubblico. La vicenda fortunatamente si è risolta al meglio.

Sono circa 20.000 le mascherine FFP2 non a norma acquistate in Parlamento nel 2020 con il denaro pubblico.

Montecitorio si è rifornito da questa azienda truffaldina per ben tre volte nell’arco dello scorso anno: nei primi due ordini (novembre 2020) sono stati acquistati rispettivamente 5.500 pezzi e poi ben 12.000 pezzi circa, per poi altre 4.000 unità con l’ultimo lotto (dicembre 2020). L’intero importo è stato in seguito pagato attingendo dalla tesoreria della Camera, tra il dicembre 2020 e il gennaio 2021.

Come è stata scoperta la truffa

Questi dispositivi medici contraffatti sono stati in un primo momento spediti senza certificazione di conformità dall’azienda fornitrice.

- Advertisement -

In seguito alle insistenti richieste da parte di Montecitorio, l’azienda si è trovata messa alle strette e ha provato a cavarsela inviando attestati della capacità di filtraggio relativi a prodotti differenti da quelli ordinati.

È bastato poco a Guglielmo Romano, vicesegretario generale della Camera, per notare le incongruenze. Egli ha immediatamente denunciato la vicenda al commissariato di polizia della Camera, il quale ha poi fatto aprire un’indagine dalla procura di Roma.

L’epilogo, fortunatamente, è positivo: le mascherine contraffatte sono state ad oggi bloccate e l’intero importo speso di oltre 20mila euro è stato risanato nelle casse pubbliche.



Da non perdere

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

358,866FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x
()
x