fbpx

Ubi Banca diventa Intesa San Paolo: cosa cambia per i clienti

Da oggi i clienti Ubi Banca sono diventati clienti Intesa San Paolo: il passaggio riguarda 2.4 milioni di utenti. Ecco cosa cambia.

Oggi 2,4 milioni di clienti Ubi Banca si troveranno sotto un’altra banca: con il passaggio a Intesa San Paolo, cambiano IBAN, e alcune condizioni contrattuali.

Il passaggio da Ubi Banca a Intesa San Paolo non è certo avvenuto in una notte: il processo di incorporazione è durato un anno e due mesi, e non è quindi una sorpresa per i correntisti di Ubi Banca.

Che cosa cambia con la fusione dei due istituti

1. Iban

Partendo dall’Iban, il codice varierà, ma i bonifici, gli accrediti e gli addebiti continuativi continueranno a funzionare: saranno reindirizzati automaticamente verso le nuove coordinate di Intesa San Paolo.

- Advertisement -

È comunque consigliato comunicare a tutti le nuove coordinate bancarie al fine di evitare ogni tipo di problematica.

2. Carte di debito e prepagate

Le vecchie carte Ubi Banca continueranno a funzionare fino al 31 dicembre 2021 o fino alla loro naturale scadenza, se precedente.

Cambia inoltre il nome dei prodotti. Le carte di debito Libramat, Libramat per conto di base 2018 e Libramat conto di base, per esempio, vengono unificate sotto il nome Xme Card Plus. 

Una variazione molto importante riguarda anche i numeri telefonici per bloccare le carte emesse da Ubi Banca. 

  • Per le carte di debito e prepagate si utilizzerà il numero 800303303
  • Per le carte di credito si utilizzerà il numero 800500200
3. Carte di credito

Dal 1° gennaio 2022 le carte di credito di Ubi Banca andranno fuori corso. Diventerà quindi obbligatorio sostituirle prima di quella data.

A partire dal 12 aprile inoltre non sarà più disponibile il servizio di multicanalità di Ubi («Qui Ubi»).

4. Home Banking

Per quanto riguarda l’Home Banking, Ubi Banca ha messo a disposizione sul proprio sito (ora diventato Intesa San Paolo) una serie di informazioni per attivare My Key, l’Internet Banking di Intesa San Paolo.

Da oggi si possono effettuare tutte le operazioni online. In qualunque momento poi, si potrà scegliere di attivare O-Key Smart gratuitamente, scaricando l’app Intesa Sanpaolo Mobile, per avere a portata di telefonino tutto quello che serve a ciascun cliente.

5. Deposito titoli

In merito al deposito titoli, il rapporto esistente verrà trasferito a Intesa Sanpaolo.

A supporto dei clienti di Ubi Banca è stata creata una pagina dedicata sul sito Intesa San Paolo e sul sito del Private Banking di Intesa mentre sul sito Ubi Banca è presente una sezione con le domande più frequenti e le relative risposte. Per ulteriori informazioni, è a disposizione il numero verde 800.500.200.



Da non perdere

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

356,919FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x
()
x