Dal 1° giugno Google Foto sarà limitato (e a pagamento)

Addio spazio illimitato su Google Foto: dal 1° giugno è meglio dirottarsi su alternative più convenienti, ad esempio Amazon Photos, disponibile nel pacchetto Prime.

google foto amazon prime amazon foto a pagamento dal 1 giugno

Google Foto dice addio allo spazio illimitato (e gratuito) di archiviazione online.

È ormai ufficiale e dal 1° giugno 2021, gli utenti che hanno caricato foto sullo spazio di archiviazione dell’azienda americana dovranno cambiare piattaforma o cominciare a pagare una quota al mese.

Google infatti ha reso a pagamento Google Foto. La motivazione?

Troppi utenti, troppe foto, troppo spazio occupato nei server per un programma che stava diventando ormai impossibile da sostenere nel lungo periodo.

Cosa cambia con Google Foto a pagamento

Dal 1° giugno gli utenti Google avranno a disposizione soltanto 15 GB gratuiti, che si andranno ad aggiungere allo spazio già attualmente occupato (il quale non influenzerà il conteggio dei Giga). Per sbloccare gli altri piani con più giga si dovrà ricorrere ai piani di abbonamento di Google One, con prezzi che vanno dai 0,99 centesimi al mese per 50 GB, 2,99 euro al mese per 200 GB, fino ad arrivare ai piani più costosi come quello da 2 TB a 9,99 euro al mese, o da 30 TB a 149,99 euro al mese.

L’eccezione la faranno i possessori degli smartphone Google, Pixel 1-4, che continueranno a godere dell’accesso gratuito e illimitato allo spazio foto. Una mossa, quella di mantenere la gratuità di Google Foto ai clienti Pixel, che non era affatto scontata: basti pensare a tutti gli Apple Users che dopo aver comprato un dispositivo Apple hanno a disposizione soltanto 5GB di spazio di archiviazione gratuiti in iCloud.

Per tutti gli altri utenti che fino ad oggi hanno sempre usato Google Foto, sarà più convenienti a conti fatti passare alla concorrenza e sfruttare un servizio più comprensivo, che magari già si possiede.

Amazon Photos

Stiamo ovviamente parlando di Amazon Photos, incluso nel pacchetto a 36 euro l’anno di Amazon Prime.

Per l’equivalente di 3 euro al mese, Amazon fornisce non solo spazio di archiviazione illimitato per le tue foto, ma aggiunge una serie di servizi inclusi nell’abbonamento Prime: spedizioni gratuite 1 giorno, Amazon Music, Prime Video, Champions League, centinaia di Ebook gratis.

Per gli studenti inoltre, Amazon Prime costa solo 18 euro l’anno: per accedervi, basta soltanto inserire la propria email universitaria, e inoltre i primi 3 mesi sono gratis e rescindibili quando vuoi tu. Leggi la nostra guida per usufruire dei vantaggi Prime da studente!

In Amazon Photos puoi caricare non solo tutti i principali formati di immagine, ma anche i cosiddetti file grezzi, quelli che i fotografi più professionisti usano per la post-produzione: i file RAW.

Lo spazio di archiviazione di Amazon Photos include anche 5 GB di spazio video, non tantissimi ma integrabili con un sovrapprezzo mensile. Ad esempio per 100 GB di spazio, utilizzabile anche per i video, il costo è di 1,99 euro al mese, mentre a 9,99 euro al mese c’è lo spazio aggiuntivo da 1 TB.

Se ancora non hai Amazon Prime, ti consigliamo davvero di valutarne l’abbonamento! Non avrai infatti solo lo spazio di archiviazione illimitato per le foto incluso (a un prezzo più basso al mese di quello di Google), ma avrai tutta una serie di vantaggi esclusivi che possono davvero fare la differenza.

Per usufruire di tutti i vantaggi di Amazon Prime, e ottenere lo spazio di archiviazione illimitato con Amazon Photos, iscriviti subito!