fbpx

Green Pass: già online il portale per la certificazione italiana valida in tutta Europa

Sul sito dgc.gov.itwww.dgc.gov.it/ è attivo da oggi il portale per richiedere il Green Pass: dal 1° luglio sarà usabile per viaggiare

Grosso passo in avanti nel percorso che ci porterà alla libera circolazione in tutta Europa: è attivo da oggi il portale italiano per richiedere il certificato digitale, il Green Pass.

Cosa è il Green Pass

Il Green Pass è la versione italiana del Digital Green Certificate, un “lasciapassare” digitale voluto dall’Unione Europea che permetterà la libera circolazione in tutta Europa come ai tempi prima del Covid, e che attesterà l’avvenuta vaccinazione, guarigione dal Covid o esito negativo di un tampone molecolare o antigenico.

I requisiti per averlo sono semplici:

  1. Aver effettuato la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni (tutti i vaccini saranno accettati);
  2. Aver ricevuto la somministrazione completa del vaccino per Covid-19 (tutti i vaccini saranno accettati);
  3. Essersi sottoposti a test molecolare (RT-PCR) per SARS-CoV-2 oppure test rapido antigenico con risultato negativo nelle 48 ore precedenti;
  4. Essere guariti dall’infezione da Covid-19 nei 6 mesi precedenti, avere certificato medico e in possesso di risultato negativo di tampone (validità massima 180 giorni);
- Advertisement -

L’Italia alla fine si è adeguata da subito alle richieste dell’Unione Europea, e dopo i primi proclami di voler fare un pass tutto italiano (che si sarebbe presentato in varie forme, dal foglietto del medico a una dichiarazione della farmacia o dell’ospedale) prima dell’entrata in vigore del Digital Green Certificate, è ora pronta a ricollocarsi con un sistema centralizzato e di facile gestione.

Come funzione la piattaforma per richiedere il Green Pass?

Il sito web del Green Pass è già online digitando sul browser www.dgc.gov.it. Sono già presenti tutte le informazioni e le domande più richieste su questo nuovo strumento digitale.

Nello specifico, se si soddisfa uno dei 4 requisiti descritti sopra, ci si può collegare al portale e per richiedere il Green Pass si può procedere con l’attivazione attraverso uno dei seguenti 3 metodi.

1. Attivazione tramite Tessera Sanitaria o Identità Digitale

Hai uno Spid? Puoi richiedere l’accesso al Green Pass semplicemente inserendo le tue credenziali di registrazione Spid. In alternativa se hai la Carta di Identità Elettronica attivata puoi inserire i tuoi dati della CIE.

Se non hai uno Spid o una CIE, puoi accedere con la Tessera Sanitaria, inserendo le ultime 8 cifre del numero identificativo della tua tessera sanitaria, la data di scadenza della stessa, uno dei codici univoci ricevuti con:

  • il tampone molecolare (CUN)
  • il tampone antigenico rapido (NRFE)
  • il certificato di guarigione (NUCG).

Se non ha la Tessera Sanitaria significa che non sei iscritto al Servizio Sanitario Nazionale. In questo caso puoi inserire il tipo e numero di documento che hai fornito in sede di esecuzione del tampone o di emissione del certificato di guarigione, la data di scadenza dello stesso, e uno dei codici univoci ricevuti con:

  • il tampone molecolare (CUN)
  • il tampone antigenico rapido (NRFE)
  • il certificato di guarigione (NUCG).

2. Tramite il Fascicolo Sanitario

Puoi acquisire la certificazione verde COVID-19 accedendo al tuo Fascicolo Sanitario Elettronico, con le modalità previste nella tua Regione di assistenza.

La Certificazione verde COVID-19 è messa a disposizione in formato scaricabile e stampabile (PDF).

Clicca qui per vedere i fascicoli sanitari di tutte le regioni e scegliere quello della tua Regione!

3. Tramite l’App Immuni o IO (non ancora attivi per tutti gli utenti)

Se tantissimi italiani si sono già disinstallati Immuni a causa dei suoi malfunzionamenti, moltissimi al contrario hanno con sé l’app Io, soprattutto in relazione al suo utilizzo per il Cashback e la Lotteria Degli Scontrini, nonché al bonus vacanze.

In ogni caso, se hai una di queste due App puoi richiedere il Green Pass anche da lì.

Immuni

Puoi acquisire la Certificazione verde COVID-19 utilizzando l’App Immuni attraverso l’apposita sezione “EU digital COVID certificate” visibile nella schermata iniziale della APP.

Per ottenere la Certificazione verde COVID-19 dovrai inserire le ultime 8 cifre del numero identificativo della tessera sanitaria, la data di scadenza della stessa, uno dei codici univoci ricevuti con:

  • il tampone molecolare (CUN)
  • il tampone antigenico rapido (NRFE)
  • il certificato di guarigione (NUCG).
Io

Loggandoti dentro l’App Io (ti servirà il codice Spid o la CIE), potrai scaricare il tuo certificato Covid che ti sarà inviato in automatico quando soddisferai uno dei 4 requisiti di cui sopra.

Ad oggi l’abilitazione al Green Pass da parte di queste due App non è ancora attiva per tutti gli utenti, ma arriverà presto, visto che il certificato digitale potrà essere utilizzato per tutti i viaggi in Europa tra meno di due settimane.

A quando l’attivazione?

Se sei già vaccinato o sei sei guarito dal Covid o sei risultato recentemente negativo ad un test molecolare o antigenico rapido, potresti voler avere il pass digitale già da ora.

Il Green Pass sarà però attivo dal 1° luglio. C’è ancora quindi tempo per informarsi e prendere confidenza con l’interfaccia del portale.

Presto potrai usarlo per le vacanze estive e per tutti i tuoi spostamenti in Europa! Il pass sarà infatti disponibile anche offline sul tuo cellulare non solo in italiano: il certificato digitale sarà tradotto anche in inglese, francese e tedesco.

Lo sapevi che abbiamo un canale canale Telegram dove raccogliamo tutte le migliori offerte di viaggio?

Iscriviti subito a “Travel & Relax — La pagina degli sconti” per iniziare a risparmiare seriamente!



Da non perdere

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

358,866FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x
()
x