fbpx

Arera: da ottobre le bollette del gas diventeranno mensili

Dal 1° ottobre le famiglie italiane riceveranno le bollette del gas mensili e non più bimestrali: questa la novità annunciata da Arera.

Ascolta questo articolo
bollette gas mensili

Arriva la conferma da Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente): dal 1° ottobre le bollette del gas diventeranno mensili. La bolletta del gas, quindi, non sarà più bi-trimestrale come è avvenuto fino ad oggi.

Arera ha infatti accolto una delle richieste avanzate dall’Unione nazionale consumatori (Unc), riguardo la delibera 374 dello scorso luglio, sui metodi per determinare le tariffe nel mercato tutelato. Con il nuovo metodo, una componente della fattura si baserà quindi sul prezzo ex-post e non più su quello ex-ante.

La novità riguarderà le famiglie che non hanno stipulato contratti sul libero mercato, ma sono ancora in condizioni di tutela: si tratta di 7,3 milioni di clienti domestici pari al 35,6% circa del totale. Gli altri continueranno a pagare il metano in base alla periodicità (di due mesi o di uno) stabilita dai rispettivi contratti.

Come specificato nella delibera, sarà dunque introdotta “una periodicità di fatturazione mensile per il servizio di tutela, almeno per i clienti finali con soglie di consumo più elevate (come nel caso di clienti che usano il gas per riscaldamento) e almeno per il semestre invernale da ottobre a marzo”. In tal modo, si permette “ai clienti finali di conoscere più frequentemente la propria spesa e di redistribuire i pagamenti delle bollette su più mesi”.

Bollette del gas mensili: le reazioni

La decisione ha già sollevato le prime polemiche: alcune associazioni di consumatori, come il Codacons, secondo cui l’invio mensile delle bollette del gas produrrà un aggravio di costi a carico dei consumatori e per questo minaccia di sporgere denuncia al Tar

Dello stesso parere anche Assoutenti:

L’estrema volatilità dei prezzi rende un vero e proprio azzardo sia la scelta di basare il nuovo calcolo delle tariffe sul mercato Psv, dove le quotazioni sono in media più elevate rispetto al mercato Ttf finora utilizzato per gli aggiornamenti trimestrali, sia quella di aggiornare mensilmente, e non più ogni 3 mesi, le tariffe del gas, esponendo così le famiglie a nuovi rincari delle bollette. […]

Nella situazione attuale i cambiamenti decisi da Arera sul fronte della frequenza delle bollette e del calcolo delle tariffe del gas rischiano di avere un effetto boomerang per gli italiani, portando a nuovi rincari a danno delle famiglie.

Furio Truzzi, presidente di Assoutenti

La novità è stata invece ben accolta dall’Unione nazionale consumatori, ritenendola un passo avanti molto importante per evitare bollette insostenibili per le famiglie o possibili conguagli esagerati.



Da non perdere

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

358,866FansLike
52,045FollowersFollow
23,935FollowersFollow

Ricevi le offerte in anteprima

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x