fbpx

Bonus veicoli sicuri: ecco come ottenere 9,95 euro di rimborso sulla revisione auto e moto

A seguito del recente aumento dei costi di revisione dei veicoli a motore, lo Stato stanzia il Bonus veicoli sicuri per i consumatori, i quali potranno richiedere un rimborso annuale pari a 9,95€.

bonus veicoli sicuri

Lo Stato italiano mette a disposizione dei consumatori il Bonus veicoli sicuri, un aiuto finanziario per la revisione di auto e moto.

Bonus veicoli sicuri: come funziona e a chi spetta

Il Bonus è stato stanziato a seguito del recente aumento dei costi di revisione dei veicoli a motore, che dallo scorso novembre ha subìto un incremento pari a 9,95 euro in più rispetto al passato.

Il fondo ha l’obiettivo di offrire il rimborso di questa somma aggiuntiva, a favore dei proprietari di veicoli a motore che, dal 1° novembre 2021 fino al 31 ottobre 2024, sottopongono il proprio mezzo* alle operazioni di revisione necessarie per il Codice della strada presso le officine autorizzate.

*Solo autoveicoli fino a 35 quintali, motoveicoli, ciclomotori e minibus fino a 15 posti.

- Advertisement -

In totale si prevede l’esborso di 4 milioni di euro per il triennio 2021-2024, per una quota di 9,95 euro ad personam destinata annualmente agli aventi diritto sul proprio conto corrente.

Come richiedere il rimborso sulla revisione auto e moto

Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili ha creato una piattaforma online specifica del Bonus veicoli sicuri, presso cui richiedere facilmente il proprio rimborso. Dunque si dovrà:

  1. Accedere al sito

    Collegati sulla homepage della piattaforma online e registrati tramite SPID.

  2. Compilare il modello

    Compila il modello disponibile sulla piattaforma, indicando numero di targa del veicolo, data della revisione, codice IBAN del conto corrente presso cui ricevere il rimborso, cognome e nome dell’intestatario, indirizzo e-mail. Inoltre dovrai allegare una copia dell’attestazione dell’avvenuto pagamento della revisione.

  3. Ricevere il rimborso

    Previa verifica, verrà concesso il rimborso sul conto corrente del richiedente (indicato nel modello compilato).

Potrà essere richiesto un solo rimborso all’anno, per un solo veicolo idoneo.

Il giorno ultimo per presentare domanda corrisponde al 31 ottobre 2024, salvo eventuali proroghe.



Da non perdere

2.5 2 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

358,866FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x
()
x