Cashback acquisti di Natale: come ricevere fino a 150€ di rimborso!

Per combattere l’evasione fiscale, ecco pronto il piano di Cashback di Stato già da questo Natale: fino a 150€ di rimborso per tutti gli acquisti fatti con carta di credito.

Dopo l’ok ricevuto in settimana dal Garante della Privacy, ecco che il decreto attuativo per il Cashback sugli acquisti Natale è ormai pronto a partire.

Già a dicembre infatti si potrà concorrere alla restituzione dei soldi (Letteralmente “Cashback” dall’inglese) pari a massimo 150€ per tutti gli acquisti fatti durante le vacanze di Natale.

Scopriamo assieme come funziona.

Quanto posso ottenere di rimborso e quanto dovrò spendere?

C’è stata davvero molta confusione online su questa particolare domanda. Molti giornali, erroneamente, hanno in modo sbrigativo dichiarato che bisognerà spendere 1500€ in quanto il rimborso, del 10%, arriverà fino a un massimo di 150€.

Per fortuna, il Sole 24 Ore ci è venuto in aiuto chiarificando la questione.

Il rimborso sarà erogato a coloro che dal 1 dicembre, effettueranno almeno 10 operazioni con carta nei negozi fisici, ed equivarrà a un rimborso massimo di 15€ per operazione: in totale quindi potrai ricevere massimo 150€.

Ad ora (il decreto non è ancora stato emanato in Gazzetta Ufficiale), l’operazione sembra valere per qualsiasi operazione, senza un minimo di spesa. ll limite di 15€ infatti si applica soltanto al rimborso: se per esempio ti trovassi a spendere 200€ in un unico acquisto, per quella spesa otterrai sempre 15€ di cashback, previo il fatto che dovrai comunque finalizzare altre 9 operazioni per ottenere il cashback di Natale.

Non sembra quindi applicarsi la regola, di cui molti giornali hanno scritto, per la quale bisognerà spendere 1500€ in 10 operazioni per ottenere il rimborso. A conti fatti, 1500€ è solamente la cifra minima da raggiungere se vuoi ottenere il rimborso massimale di 150€. Ma nessuno ti obbliga ad arrivare a quella cifra: per ottenere il cashback per gli acquisti di Natale del 10%, qualunque cifra va bene!

Dove devo effettuare i miei acquisti di Natale?

Il Decreto attuativo si inserisce nel piano Italia Cashless che vuole incentivare l’uso dei pagamenti elettronici (con carta di credito o debito, o bonifico bancario) al posto del contante.

Per questo motivo, il piano Cashback per gli acquisti di Natale, varrà soltanto per gli acquisti nei negozi fisici, dove l’alternativa del contante è una possibilità concreta.

Come fa il Governo a sapere dove mandarmi il rimborso?

Secondo le indiscrezioni, il rimborso avverrà solamente tramite bonifico, come già accaduto per i ristori ai commercianti e alle altre partite IVA e per il Bonus Mobilità.

Come per il Bonus Vacanze, per accedere al Cashback dovrai scaricarti l’app Io, l’applicazione ufficiale della pubblica amministrazione in Italia. Per registrarti a Io, avrai bisogno dello Spid (l’identità digitale) quindi ti consigliamo subito di fartene uno, con Poste Italiane (gratuito) o con altri identity providers italiani (Register, Spiditalia, Aruba…etc).

Quando accederai all’App, ti verrà richiesto di inserire l’Iban dove vorrai ricevere il rimborso, e una o più carte di credito o debito collegate ai tuoi acquisti nei negozi.

Quando riceverò il rimborso?

Il Governo parla già di rimborso per gli acquisti di Natale entro fine anno. Noi staremmo più cauti su questo punto specifico, in quanto già in passato abbiamo visto quanto sia stato complicato per il Governo rispettare le tempistiche avvallate con certe uscite politiche.

Ci allineiamo quindi alla previsione dei principali giornali italiani e alla bozza del decreto attuativo che per ora parla del 28 febbraio 2021 come data ultima per ricevere il Cashback.

Il rimborso sarà tassato?

No. Su questo possiamo esserne sicuri, il rimborso, come più volte dichiarato dal Governo sarà totalmente esentasse.

Posso partecipare come Partita Iva?

No, il rimborso verrà dato solo per gli acquisti fatti da persone private, non come Partita Iva né aziende.

Ricapitoliamo:

Da dicembre puoi ottenere fino a 150€ di Cashback per i tuoi acquisti di Natale.

Dovrai effettuare almeno 10 operazioni nei negozi fisici con carta di credito o debito, con un rimborso del 10% che ti verrà erogato entro il 28 febbraio 2021.

Il rimborso si sbloccherà dopo le 10 operazioni, e arriverà fino a un massimo di 150€.

Per ottenere il rimborso, dovrai acquistare come persona privata e non Partita Iva, e registrarti tramite lo Spid attraverso l’App Io, dove indicherai il tuo Iban e le tue carte di credito/debito collegate.

Fonte: Il Sole 24 Ore.