fbpx

In arrivo la carta “Dedicata a te” di 382 euro per l’acquisto di beni di prima necessità!

Finalmente disponibile la carta "Dedicata a te", l'incentivo statale dedicato a famiglie a basso reddito per l'acquisto di beni alimentari di prima necessità. Ecco come funziona e quali sono i requisiti e le modalità per riceverla.

Ascolta questo articolo
carta dedicata a te

È finalmente disponibile la nuova carta “Dedicata a te”, prevista dal Governo Meloni all’interno della scorsa legge di Bilancio. In cosa consiste? Un incentivo una tantum del valore di 382,50 euro per le famiglie meno abbienti, per contrastare il caro-vita.

La carta, da utilizzare per acquistare beni alimentari di prima necessità, si può ottenere solo se non si usufruisce già di altri sussidi pubblici.

Il Governo si è attivato in tal modo per sostenere i nuclei a basso reddito afflitti dall’aumento dell’inflazione che a maggio, secondo i dati Istat, ha ridotto le vendite al dettaglio del 4,7%.

Il problema principale che ha impattato sulle famiglie italiane quest’anno è stato l’inflazione, ed è un tema al quale il Governo ha dedicato diverse misure dall’inizio del suo mandato. Penso al tema rafforzamento dei salari più bassi, particolarmente con il taglio del cuneo contributivo, e penso al fatto che abbiamo ampliato la platea delle famiglie che potevano accedere al sostegno per le bollette energetiche.

Giorgia Meloni

Ma vediamo nel dettaglio come funziona la carta “Dedicata a te”.

Come funziona la carta “Dedicata a te”

Requisiti per ottenere la carta

Per poter ricevere correttamente la Postepay del valore di 382,50 euro, la famiglia deve essere composta da almeno tre componenti (i genitori single con un figlio quindi non rientrano tra i beneficiari) e deve contare su un Isee inferiore a 15mila euro.

Tuttavia, è possibile ottenerla solo se non si ricevono già altri sussidi statali, quali il Reddito di cittadinanza, l’assegno di disoccupazione, la cassa integrazione, la mobilità e qualsiasi altra forma di indennità o aiuto.

In Italia si stimano circa 1,3 milioni di famiglie idonee a ricevere l’incentivo.

Come ottenere la carta

Non sarà necessario effettuare alcuna domanda.

Il Comune di appartenenza, a partire dal 18 luglio 2023, comunicherà tramite messaggio SMS alle famiglie beneficiarie il numero della carta e l’indirizzo dell’ufficio postale incaricato alla consegna.

Una volta ricevuta la comunicazione, il membro della famiglia dovrà recarsi all’ufficio postale indicato nel messaggio stesso.

Per attivare la carta basta poi realizzare il primo acquisto entro e non oltre il 15 settembre 2023.

Dove si può usare la Carta “Dedicata a te” e cosa si può acquistare

La carta può essere usata nei supermercati, nei negozi di alimentari e punti vendita simili. Si può comprare ogni genere alimentare di prima necessità, escluse le bevande alcoliche.

La lista completa, stabilita dal Ministero dell’Agricoltura – allegato n.1 del decreto interministeriale Masaf-Mef del 19/04/2023, include:

  • carne;
  • pescato fresco;
  • latte e derivati;
  • uova;
  • oli e aceti;
  • prodotti di panetteria, biscotteria, pasticcieria;
  • paste alimentari;
  • riso, orzo, farro e altri cereali;
  • farina;
  • ortaggi;
  • pomodori esughi;
  • legumi;
  • semi;
  • frutta;
  • alimenti per bambini;
  • lieviti;
  • miele e zuccheri;
  • cacao e cioccolato;
  • acqua;
  • caffè, té e camomilla.

In ogni caso, consigliamo di richiedere sempre prima di effettuare la propia spesa se l’esercente accetta la carta “Dedicata a te”.

In più, chi possiede la carta ha diritto a sconti aggiuntivi del 15% per la spesa effettuata negli esercizi commerciali che aderiscono alla convenzione Masaf, G.D.O.* e Confesercenti.

*Appartengono alla G.D.O. (Grande Distribuzione Organizzata) vari supermercati, ipermercati, superette/minimarket e discount. Tra i più famosi troviamo Esselunga, Carrefour, Conad, Lidl, PAM, Coop, ecc.

Scopri di più su Wikipedia.

Tale sconto, come sottolineato dal ministro Lollobrigida, «si cumula alle promozioni regolarmente attuate dagli esercizi commerciali».



Da non perdere

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

358,866FansLike
52,045FollowersFollow
23,935FollowersFollow

Ricevi le offerte in anteprima

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x