Recensione mouse da gaming wireless Edge 2.0 Satechi

0
1278

La quasi totalità dei mouse presenti in commercio ha necessariamente bisogno di un cavo USB per interfacciarsi al PC ed inviare i vari input.
La presenza del cavo può essere per alcuni un fastidio, sia in termini pratici che visivi. Oggi andremo a recensire un dispositivo che sfrutta la tecnologia wireless per comunicare con il PC, e che a detta dell’azienda, dovrebbe essere dedicato ai gamers.
Stiamo parlando del mouse Edge 2.0 wireless prodotto da Satechi.

La confezione risulta piuttosto compatta, molto carina la possibilità di visionare il prodotto prima di aprire la scatola mediante una finestrella posta anteriormente.
All’interno oltre al mouse troviamo: una chiavetta bluetooth (posizionata nella scocca), un cavo USB/micro USB per collegarlo al PC ed un manuale che ci illustra tutte le varie caratteristiche del prodotto.

trrr

Il prodotto nel complesso risulta ben costruito, è realizzato interamente in plastica ed è rivestito nella parte superiore da un materiale gommato che conferisce un ottimo grip.
La patina gommata è un plus da non sottovalutare, ma possiede una “controindicazione”, infatti dopo svariati mesi tende a perdere la sua efficacia nelle parti che più vengono a contatto con la pelle.

Oltre ad avere una costruzione tutto sommato buona risulta essere anche molto leggero, anche se per un mouse destinato ad un utilizzo videoludico non è proprio una caratteristica positiva.

Oltre alla parte superiore troviamo dei rivestimenti gommati anche sui lati, questi vanno ad aumentare notevolmente l’aderenza della mano sul prodotto.

hjjyyy

Parliamo ora dei tasti, in totale ne abbiamo 7 e tutti sono piuttosto robusti, cliccandoli percepirete il “clic” e il rumore sarà davvero minimo.
Oltre ai classici tasti che tutti i mouse posseggono, ve ne sono alcuni molto interessanti e funzionali.

Partiamo da quelli presenti sul dorso al di sotto della rotellina, quest’ultimi permettono di gestire i DPI (punti per pollice) del prodotto, permettendovi di muovere la freccetta sul vostro desktop più o meno velocemente. Si parte da un minimo di 800 fino ad un massimo di 4000 DPI (abbiamo preferito spiegare il termine DPI nel modo più semplice possibile, in modo da permettere a tutti di comprendere nel migliore dei modi il concetto).

I tasti più comodi sono sicuramente quelli presenti sul lato in direzione del pollice, questi vi permetteranno di andare avanti o indietro nelle pagine web, nei programmi (non tutti), ecc.

Il modello esatto del sensore che viene equipaggiato su questo mouse non viene specificato dall’azienda, vi basta però sapere che è di tipo ottico e che possiede un polling rate che va dai 250 ai 500 Hz. Niente di sbalorditivo ma più che soddisfacente per un mouse economico come questo.

derrrrr

Il segnale bluetooth è molto stabile, durante il nostro utilizzo non si è mai disconnesso improvvisamente dal PC in nessuna delle operazioni che abbiamo effettuato. Naturalmente per far dialogare PC con il dispositivo avrete bisogno della mini chiavetta bluetooth presente in confezione.

Per consentire alla chiavetta di connettersi col mouse vi è uno switch nella parte inferiore che vi permetterà di accendere/spegnere il prodotto.

e33

Per alimentare il prodotto saranno necessarie due batterie AA (incluse), il mouse non consuma molta energia quindi vi dureranno piuttosto a lungo in modalità wireless.
Per aumentare la durata delle batterie, Satechi ha pensato bene di inserire una funzione di risparmio energetico che si attiverà dopo circa 5 minuti di inattività.
Ovviamente se non volete comprare delle nuove batterie potrete sempre collegarlo al PC mediante il cavo presente in confezione.

erttttt

L’ultimo aspetto che andiamo ad analizzare è l’illuminazione, grazie ai suoi LED utilizzarlo al buio sarà molto gradevole, le luci non sono forti ma creano una bella illuminazione “soft”.
I colori sono gestibili direttamente dal mouse, cambiando i DPI cambierà anche il colore.

eeddd

CONCLUSIONI: Questo mouse Edge 2.0 wireless di Satechi è un prodotto molto valido che sicuramente interesserà a tutti coloro che non vogliono troppi cavi sulla propria scrivania.
Nel complesso la qualità costruttiva di questo prodotto è molto buona, considerando soprattutto il prezzo l’azienda ha svolto un ottimo lavoro.
Il funzionamento è ottimo, durante le nostre prove non si è mai disconnesso improvvisamente.
L’azienda definisce il prodotto un “gaming mouse“, a nostro avviso questa definizione risulta un po’ troppo azzardata, infatti riteniamo che non possa andare a sostituire un mouse di fascia alta dedicato davvero al gaming. Questo poichè se da un lato abbiamo dei DPI che raggiungono valori abbastanza alti, dall’altro abbiamo un polling rate non sufficiente.
Il rapporto qualità-prezzo è comunque ottimo, riteniamo sia da considerare se state cercando un mouse wireless dedicato ad un uso standard e non da gaming.

Clicca qui per acquistare il prodotto su Amazon

tasto-amazon