Recensione phablet Ulefone Power 3

0
488

Torniamo a parlare di un phablet che non teme i suoi rivali. Economico, dotato di un’autonomia fuori dal comune ed una fluidità davvero elevata, Ulefone Power 3 si classifica come uno dei migliori cellulari di fascia medio-bassa!

Ulefone Power 3

La confezione di vendita comprende, ovviamente, il phablet, un cavo USB di Tipo-C con il relativo adattatore da parete, una pellicola protettiva, un ago per il vano SIM ed un manuale utente. Come al solito, dunque, si preferisce l’essenziale al sofisticato.

Ulefone Power 3

I pro di questo phablet sono davvero tanti. Analizziamoli uno per uno:

Design davvero elegante e curato, grazie alla scocca interamente in alluminio sottile, messo in risalto da un display chiaro e brillante da 6 pollici ed una risoluzione 1080p FullHD da 18:9. I colori vividi e saturi garantiscono un’esperienza davvero coinvolgente e fuori dal comune, al pari dei Samsung delle fasce più alte.

Ulefone Power 3

L’Ulefone Power 3 integra una memoria interna da 64GB, espandibile fino a 256GB a discapito, però, dello slot della SIM secondaria.

Il punto forte di questo device è decisamente la batteria: 6080mAh sono praticamente il doppio dei comuni smartphone! La carica, infatti, riesce a durare anche 2 giorni con un uso continuo del dispositivo ed i tempi di ricarica sono veramente esigui: bastano solo 2 ore per una carica completa! Basti pensare che con un’ora di ricarica il dispositivo raggiungerà almeno un giorno di autonomia.

Ulefone Power 3

Un altro punto a favore è l’hardware. Lo smartphone monta un SoC MTK6763 Octacore da 2GHz ed una RAM da 6GB, risultando potente e fluido. Si potrà, infatti, utilizzare il multitasking senza evidenti rallentamenti e riuscirà a far girare anche i giochi più pesanti.

Meritano anche la ricezione, che risulta ottima e non pecca dell’assenza della banda 20, e l’audio, chiaro e limpido anche se un po’ basso con il vivavoce.

Sono presenti, inoltre, diversi sensori, tra cui il Touch ID, ossia lo sblocco mediante impronta digitale, ed il Face ID, vale a dire il riconoscimento facciale. Questi si presentano abbastanza reattivi, né troppo veloci né troppo lenti.

Ulefone Power 3

Ma ora passiamo ai contro:

Come al solito, i device di questa fascia puntano tutto sull’hardware e lasciano indietro il reparto fotografico. Infatti, nonostante la presenza di quattro fotocamere (2 frontali da 8MP e 5MP e 2 posteriori da 16MP e 5MP), l’Ulefone Power 3 non riesce a scattare delle buone foto e rasenta la sola sufficienza, a qualunque condizione di luce.

Ulefone Power 3

Un altro svantaggio è il peso: 210g si sentono e non poco. Purtroppo, per riuscire ad implementare una batteria così ampia, si è dovuto rinunciare ad un peso contenuto e il phablet potrebbe risultare piuttosto fastidioso e pesante da tenere in tasca.

CONCLUSIONIL’Ulefone Power 3 ha davvero tanti pregi. Qualità-prezzo invidiabile, design e display ottimi, hardware davvero buono, batteria molto longeva e tempi di ricarica veloci compongono un dispositivo veramente fuori dal comune. Purtroppo, come di consueto negli smartphone economici, la fotocamera pecca parecchio e non supera la sufficienza. Anche il peso non è dei migliori e può risultare fastidioso da portare in giro. Tutto sommato, però, questo dispositivo supera in pieno tutte le aspettative e difficilmente si sarebbe potuto chiedere di più da un phablet a questo prezzo!

Clicca qui per acquistare il prodotto