fbpx
spot_img

Rimodulazioni Tim: aumenti di prezzo fino al 40% in più per numerose offerte

Piccola stangata nei confronti di tantissimi clienti Tim: arrivano gli aumenti a numerose offerte, tra cui quelle lanciate nel 2018 per competere con l’arrivo di Iliad.

Un nuovo aumento di prezzo, nuove rimodulazioni, e un altro messaggio “beffa” che a fronte di un aumento dei costi fino al 40%, ti consola con qualche giga in più.

Anche Tim, come altri operatori, ricasca in queste “modifiche unilaterali” dei suoi contratti, e avvisa i suoi clienti di nuovi aumenti previsti. Questa volta, a farne le spese, saranno i clienti che nel 2018 erano stato convinti da Tim ad abbandonare Iliad per passare (o tornare) all’operatore italiano, a fronte di super offerte che si sono dimostrate ora uno specchietto per le allodole.

L’arrivo di Iliad in Italia

Quando nel 2018 è arrivata Iliad in Italia, l’operatore mobile francese ha avviato una vera e propria rivoluzione dei prezzi, sconvolgendo il mercato italiano, dominato da Vodafone, Tim e Wind. Prezzi ultra concorrenziali, che avevano costretto gli operatori infrastrutturati italiani a ripensare alle proprie offerte e ad attuare vere manovre commerciali per ostacolare l’ingresso e in consolidamento dell’operatore francese in Italia.

- Advertisement -

Tim a quel tempo ad esempio aveva proposto un’offerta da 6,99 euro per 50 giga al mese e minuti illimitati, rivolto a tutti clienti che volessero passare o tornare a Tim da Iliad.

Ora, proprio quei clienti che erano stati attratti da questa offerta incredibile da parte di Tim (che doveva essere “per sempre”), si vedranno aumentare il costo di 2 euro al mese. Ecco il messaggio di Tim:

Con due euro in più al mese, l’offerta di Tim aumenterà quindi del 30%. Il messaggio non è poi nemmeno dissimile a quello che Vodafone ha recapitato ai propri utenti di recente, e di cui abbiamo già parlato qua.

Le motivazioni sono sempre le stesse d’altronde: l’offerta non è più in commercio, si dà maggiore attenzione ai servizi, si procede con più razionalità, ecc. Insomma, sembra finita l’epoca delle offerte folli, sebbene i giga regalati non costino nulla all’operatore.

Aumento anche per le ricaricabili

Oltre all’offerta in abbonamento, Tim sta rimodulando il prezzo anche di varie offerte ricaricabili.

È il caso ad esempio di Tim Five IperGo, che passa da 5 euro a 7 euro al mese, Tim Supreme, che passa da 5,99 euro a 7,99 euro al mese, e Tim Iron, da 6,99 euro a 8,99 euro al mese.

Variazioni tariffarie che arrivano anche al 40% in più e che secondo il presidente di Consumerismo Luigi Gabriele rappresentano “aumenti lesivi dei diritti dei consumatori e del tutto ingiustificati”.

A quanto si apprende, Consumerismo procederà ad avviare una segnalazione ad Agcom e ad Antitrust per scorrettezza di Tim nei confronti dei consumatori.



Da non perdere

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri social

350,498FansLike
52,045FollowersFollow
1,810IscrittiIscriviti

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità