fbpx

Tagli del 25% sul costo per ricaricare una vettura Tesla!

Tesla abbatte i costi dei supercharger per ricaricare vetture Tesla e non, adeguandosi al calo dei prezzi dell'energia.

Ascolta questo articolo
ricaricare tesla costo

Grazie al significativo calo del costo dell’energia elettrica nell’ultimo mese, ricaricare presso un supercharger Tesla ora costa meno.

L’azienda di Elon Musk ha ribassato le tariffe per la ricarica presso le proprie colonnine ad alta potenza in tutta Europa, Italia compresa.

Buone notizie quindi se sei proprietario di una Tesla o hai intenzione di comprarne una, anche grazie all’aiuto di bunous auto ed Econbonus.

Qual è il costo per ricaricare una vettura Tesla?

- Advertisement -

Negli orari di picco, ossia dalle 16 alle 20, la tariffa è passata da 0,67 euro/kWh a 0,51 kWh, registrando un calo di quasi il 25%. Fuori orario di picco, il prezzo per la ricarica è ora di 0,46 euro/kWh. Si tratta di prezzi ancora alti se comparati al periodo pre-crisi, ma il costo per ricaricare presso la rete Tesla torna ad essere decisamente competitiva.

Il calo delle tariffe riguarda anche chi guida veicoli elettrici di altri produttori: presso i Supercharger “aperti” a veicoli non Tesla, la tariffa in orario di picco passa 0,69 euro/kWh e a 0,62 euro/kWh fuori ora di punta. 

Tieni presente che gli stalli Supercharger v3 offrono ricarica in corrente continua fino ad una potenza di 250 kW. Rimane invariata ad 1 euro/min la tariffa di occupazione dello stallo a ricarica ultimata.

Per conoscere nel dettaglio la distribuzione dei punti di ricarica Tesla, incluso il dettaglio di quelli aperti a tutti i tipi di vetture, vai alla pagina web dedicata



Da non perdere

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Seguici sui nostri social

358,866FansLike
52,045FollowersFollow
23,935FollowersFollow

Ricevi le offerte in anteprima

- Advertisement -

Novità

0
Facci sapere che cosa ne pensi!x